Caso Asia Argento, la versione di Bennet a “Non è l’Arena”

Cronaca

Asia mi ha violentato, è stato un rapporto completo”. Lo ha detto Jimmy Bennett, attore e musicista californiano che ha accusato  Asia Argento, ospite in esclusiva mondiale di Non è l’Arena, condotto da Massimo Giletti su La7. Bennett ha accusato l’attrice di aver abusato di lui. “C’è una perfetta corrispondenza tra lo schema  Asia e lo schema Weinstein. Anche  Asia ha abusato del proprio potere”, dice aggiunto Bennett nell’intervista, di cui è stata diffusa un’anticipazione.  Ci siamo incontrati al Ritz Carlton a Marina del Rey in California”, racconta Bennett, parlando con Glietti dei fatti avvenuti 5 anni fa. “Ero con un accompagnatore che è salito fino alla stanza dell’albergo.  Asia era entusiasta e mi guardava dritta negli occhi, poi ha dato uno sguardo al mio accompagnatore e gli ha chiesto: ‘Ma tu chi sei?’. Lo ha fatto sempre sentire un intruso durante l’incontro e quindi il mio accompagnatore ci ha lasciato soli. Tutto poi accade molto rapidamente.
Asia mi ha offerto dello champagne e ha iniziato a fumare una sigaretta mentre mi raccontava del film che intendeva girare con me. Mi ha preso il viso e mi ha guardato e mi ha detto: ‘Mi sei mancato tantissimo’ e ha iniziato a baciarmi. La mia interpretazione era che mi stesse mostrando il suo affetto. Il bacio si e’ prolungato e ho avuto l’impressione che non fosse un bacio amichevole ma che stesse cercando di esplorare la situazione. Dopo  Asia ha appoggiato le mani sul mio corpo in modalità diverse e poi mi ha spinto sul letto e mi ha slacciato la cintura e i pantaloni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.