Majorino lancia la manifestazione anti blocco navale

Milano

L’assessore alle Politiche sociali del Comune di Milano ed esponente del Partito democratico, Pierfrancesco Majorino, ha lanciato sulla sua pagina Facebook una mobilitazione per protestare contro la decisione del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, di chiudere i porti italiani ai barconi dei migranti.  “Il 23 giugno faremo un grande meeting al Parco Sempione sui valori  dell’accoglienza e della lotta al razzismo – ha ricordato parlando della tavolata multietnica che si terrà a Milano per ribadire la volontà della città ad accogliere e ad integrare -.  E in queste ore dovremo scendere in piazza per dire di aprire i porti. Tra poco diciamo dove e quando”.

La manifestazione a favore dei porti aperti e contro la decisione del ministro Salvini di chiuderli, secondo quanto si apprende, dovrebbe tenersi domani in piazza della Scala alle 18. La mobilitazione sta raccogliendo l’adesione anche di gruppi e associazioni antirazziste. “Io continuo a credere che 629 persone, tra cui 117 ragazzini soli e poi famiglie con bambini e donne incinte, vadano salvate”, ha commentato Majorino su Facebook. Lo scorso anno a Milano il 20 maggio migliaia di persone erano scese in piazza a favore dell’accoglienza nella manifestazione ‘Insieme senza muri’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.