Bullo ‘ammonito’ dalla polizia, farà corso riabilitativo

Cronaca

Milano 16 Maggio – Primo ammonimento per un cyberbullo emesso dalla questura di Milano nei confronti di un ragazzo di 14 anni che per mesi ha perseguitato un compagno di scuola del centro di Milano. Attraverso un profilo Instagram, da gennaio ad aprile, ha caricato fotomontaggi dedicati al coetaneo, preso di mira per presunte tendenze omosessuali. Il ragazzino è stato avvertito da alcuni compagni di classe e ha affrontato il bullo chiedendogli come mai lo avesse preso di mira, soprattutto perché i due non frequentano la stessa classe.
Ma le offese sono andate avanti gettando la vittima in uno stato di profonda depressione al punto da spingerla a non andare più a scuola. Anche la sua fidanzatina è stata oggetto di scherno proprio per la loro relazione. Il padre si è rivolto alla polizia postale. Il 14enne è stato raggiunto da un provvedimento di ammonimento. Il minorenne frequenterà un percorso terapeutico in un centro che lo aiuterà a capire gli errori commessi. La durata dipenderà dalla risposta del bullo.(Ansa)

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.