Tenta una rapina in banca con coltello, 69enne arrestato a Milano

Cronaca

Milano 6 Maggio – I poliziotti della Squadra Mobile e dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato in flagranza, per tentata rapina in banca, un cittadino italiano, A.V., nato nel 1949 a Eboli, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio. L’uomo, nel primo pomeriggio di ieri, è entrato all’interno della filiale della Bnl di via Cimarosa con un coltello in mano intimando di consegnare il denaro. Erano presenti sei dipendenti e un cliente. Una cassiera è riuscita a contattare il numero unico di emergenza. La centrale operativa ha così diramato la nota via radio.

A quel punto personale della squadra mobile in servizio in abiti civili che si trovava nei pressi della banca, accertata la veridicità della nota, è entrato all’interno dell’istituto di credito cercando di far desistere A.V.. Poco dopo sono arrivate anche le volanti.

Improvvisamente l’uomo, sentitosi braccato, ha cominciato infliggersi lesioni con il coltello all’altezza della gola. Un operatore della Squadra Mobile l’ha allora disarmato procurandosi, nella colluttazione, una ferita alla mano che non ha leso i tendini. L’uomo è stato trasportato in codice giallo all’ospedale San Carlo e, successivamente, è stato dimesso con sette giorni di prognosi. A.V., che aveva già colpito la stessa banca nel 2003, risponderà di tentata rapina aggravata e lesioni aggravate.(Askanews)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.