I Consiglieri regionali di Fi indossano un fiocco rosso per dire no alla violenza sulle donne.

Lombardia

Paola Romeo: “La politica deve mantenere alta l’attenzione su un tema delicato”. Il capogruppo Gianluca Comazzi: “Ferma condanna verso ogni atto di violenza. Le donne rivestono un ruolo centrale nella nostra società”.

Milano, 25 Aprile – Dai campi della serie A al consiglio regionale della Lombardia: sulla scia della campagna #unrossoallaviolenza (organizzata da Lega Serie A e Associazione italiana calciatori in collaborazione con WeWorld Onlus), che vede i calciatori delle principali squadre italiane scendere in campo con un segno rosso sul viso, questa mattina i consiglieri regionali di Forza Italia hanno partecipato alla seduta di consiglio sfoggiando un fiocco rosso, in segno di solidarietà per tutte le donne vittime di violenza e abusi.

   “La politica ha il dovere di mantenere alta l’attenzione su un tema delicato come questo – afferma Paola Romeo, consigliera regionale di Fi e ideatrice dell’iniziativa -: in Italia nel 2017 sono avvenuti 114 femminicidi, mentre circa 7 milioni di donne tra i 16 e i 70 anni hanno subito almeno una volta violenza fisica o sessuale”. Per non parlare dei casi di stalking: le segnalazioni sono aumentate del 45% dal 2011 al 2016.

   Fari puntati sui luoghi di lavoro, dove 1 milione e 403mila donne hanno subito almeno un ricatto sessuale nella loro vita: sono il 9% circa delle lavoratrici attuali o passate e l’11% dei ricatti terminano con il licenziamento della donna molestata. “Ognuno di noi – conclude Romeo -, uomo o donna che sia, deve farsi carico di questo problema e impegnarsi in prima persona per debellare il fenomeno”.

   Pieno sostegno all’iniziativa da parte di Gianluca Comazzi, capogruppo di Fi in Consiglio regionale: “Il gruppo consiliare di Forza Italia è orgoglioso di indossare un fiocco rosso, che simboleggia la nostra ferma condanna verso ogni atto di violenza e prevaricazione nei confronti delle donne. Oggi più che mai – prosegue – le donne rivestono un ruolo centrale nella nostra società, ricoprendo importanti posizioni lavorative e incarichi istituzionali che fino a pochi anni fa erano loro preclusi. Vorrei ricordare che il nostro partito ha eletto, da qualche settimana, la prima presidente del Senato della storia, Maria Elisabetta Alberti Casellati, e che a guidare i nostri parlamentari sono due donne di grandi capacità: Mariastella Gelmini alla Camera e Anna Maria Bernini al Senato. Forza Italia – conclude il capogruppo azzurro – è e sarà sempre in prima linea per combattere questa battaglia di civiltà, in favore dei diritti delle donne e contro ogni forma di violenza”.

1 thought on “I Consiglieri regionali di Fi indossano un fiocco rosso per dire no alla violenza sulle donne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.