Milano, doppio assalto al bancomat: due boati nel cuore della notte

Cronaca

Milano 11 Marzo – Assalto al bancomat, nella notte di venerdì a Sedriano e poi, in meno di un’ora, a Milano, in via Ernesto Rossi. A Sedriano, attorno alle 2.40, una banda composta da quattro malviventi – ma i carabinieri non escludono l’appoggio di altri complici non ripresi dalle telecamere – hanno fatto saltare in aria lo sportello bancomat della filiale di Intesa Sanpaolo, all’incrocio fra via De Amicis e via Magenta. L’esplosione, provocata utilizzando gas acetilene, ha fatto crollare la vetrina della filiale in strada e ha causato danni ingenti nel locale dello sportello. Il boato ha mandato in frantumi anche dei bicchieri e una vetrinetta nell’appartamento sopra alla banca, dove è comparsa anche una crepa. I vigili del fuoco di Corbetta, intervenuti sul posto insieme ai carabinieri di Sedriano – hanno però escluso danni strutturali. Per permettere le operazioni di messa in sicurezza, l’incrocio è stato chiuso in direzione di via De Amicis fino alle prime ore del mattino.

Dall’esame dei filmati delle videocamere della banca, è emerso che ad agire è stata una banda di quattro uomini, che indossavano felpe con il cappuccio e comunicavano fra loro usando dei walkie-talkie. Il bottino è in via di quantificazione, ma, spiegano gli inquirenti, non dovrebbe essere ingente: lo sportello non era stato ricaricato nei giorni scorsi e quindi il colpo potrebbe non aver fruttato quanto speravano i ladri. Attorno alle 3.30, un nuovo assalto al bancomat, stavolta a Milano, in via Ernesto Rossi, nel quartiere Restocco Maroni. Nessuno è rimasto ferito e il bottino è da stimare. Le indagini proseguono per accertare se la banda sia la stessa che ha agito a Sedriano.(Corriere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.