Il caso: Donna cade per una buca. E l’Inail fa causa al sindaco

Milano

Milano 9 Febbraio – Un caso da evidenziare e di cui prendere nota. Considerato che la manutenzione delle strade non rientra nei sogni di questa Giunta, episodi analoghi ne succedono molto spesso. Il Giornale racconta “L’Inail fa causa al Comune. L’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro punta a ottenere il risarcimento delle spese che ha dovuto versare a una donna che è caduta dalla bicicletta lungo il tragitto casa-lavoro per colpa di una buca stradale. Il fatto risale al 19 settembre del 2014, la signora, M.C., stava percorrendo via Carlo Farini. Il caso risale al 2014 quando a causa del manto stradale rovinato è scivolata e ha subito delle lesioni. L’Inail ha citato ora in giudizio il Comune «nella persona del sindaco pro tempore» Giuseppe Sala (anche se ai tempi governava la giunta Pisapia) per chiedere «la declaratoria della responsabilità a carico del Comune e, conseguentemente, il risarcimento delle prestazioni assicurative erogate a favore della donna e di  tutti i danni che saranno provati in giudizio, oltre alla rifusione delle spese, competenze e onorari». La giunta Sala ha approvato la costituzione in giudizio, per rigettare la domanda e proporre un’eventuale transazione, e dato che i sinistri per danni verso terzi che abbiano un valore superiore a 30mila euro dal 2013 sono gestiti per conto del Comune dalla QbeInsurance, il patrocinio legale sarà svolto della società assicurativa.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.