Spara a un cane con una carabina ad aria compressa: denunciato per maltrattamenti.

Cronaca

Milano 11 gennaio – Un lecchese di 45 anni è stato denunciato a piede libero per maltrattamento di animali, con l’accusa di aver sparato in più circostanze a un cane con una carabina ad aria compressa. Le indagini sono partite a seguito della denuncia presentata alla questura di Lecco dal padrone di un pastore tedesco ferito in più occasioni da pallini di piombo sparati appunto da una carabina.  I poliziotti, visionate le immagini delle telecamere poste all’interno del giardino di una villetta in Valsassina (Lecco), grazie al supporto della polizia scientifica, sono riusciti a stabilire la probabile traiettoria dei colpi, individuando così l’abitazione del presunto autore del gesto. Gli agenti della Squadra Mobile di Lecco si sono così recati a Ballabio (Lecco), presso l’abitazione dell’uomo, e  hanno trovato due carabine ad aria compressa. A quel punto è scattata la denuncia e le due armi sono state sequestrate.(Repubblica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.