Dubai, arrestato l’inviato di Giletti: aveva nuovamente rintracciato Tulliani

Cronaca

Milano 10 Gennaio – «Correte, polizia, ci sono due stalker che mi perseguitano, io in Italia sono famosa, fate qualcosa per aiutarmi!». Quando Federica Papadia, la fidanzata romana di Giancarlo Tulliani, meglio noto come il “cognato” di Gianfranco Fini, si è rivista di fronte, appena due mesi dopo e sempre a Dubai, Daniele Bonistalli, l’inviato di «Non è l’Arena», il programma di Massimo Giletti su La7, accompagnato dal “suo” cameraman, è andata su tutte le furie. E come lei Tulliani, il fratello di Elisabetta, la compagna dell’ex leader di An.

La “dritta” dunque era giusta: la palazzina elegante indicata dalla fonte dei due reporter come il nuovo rifugio emiratino della coppia era proprio quella. Così, nuovo trambusto, tra urla, strepiti, minacce e Bonistalli, insieme all’operatore, è ancora una volta finito in commissariato, alla “Bur Dubai Police Station”, sotto interrogatorio. La polizia degli Emirati ha sequestrato alla troupe passaporti e attrezzatura. Il giornalista, erano le 14 ora italiana, le 17 a Dubai, ha fatto solo in tempo ad avvisare Massimo Giletti via telefono. Pochi secondi: «Sto bene, non ti preoccupare, ma adesso non posso più parlare». Clic. Del caso si sta già occupando la Farnesina. (Corriere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.