Per Coldiretti “sconti fiscali per chi pianta alberi e fiori”.

Economia e Politica

Una stima del CNR : I 2mila ettari di giardini in città assorbono fino a 100 tonnellate di Pm10

Milano 18 Ottobre – II Po è sotto di 3 metri rispetto allo zero idrometrico al Ponte della Becca a Pavia e ha perso 70 centimetri in confronto all’anno scorso, mentre in tutta la regione le precipitazioni della prima decade di ottobre sono state il 95% in meno rispetto alla media climatica. Emerge da un monitoraggio della Coldiretti Lombardia alla vigilia dell’entrata in vigore delle misure antismog a Milano, in attesa delle precipitazioni annunciate per il fine settimana che potrebbero aiutare ad abbattere gli inquinanti. Anche perché, secondo gli ultimi dati Arpa, domenica scorsa il record lombardo delle Pm 10 è toccato a Lodi con 111 microgrammi contro un limite previsto di 50 e un crollo di quasi il 97% delle precipitazioni nella prima decade di ottobre. Persino Milano ha fatto «meglio» con 82 microgrammi. L’aria più pulita si respira a Sondrio con 18 microgrammi, ma se si scende verso la pianura le condizioni peggiorano in modo verticale: Mantova con 98 microgrammi, Cremona con 91 e Pavia con 90.

Ettore Prandini- Coldiretti

«A fronte di questa situazione – spiega Coldiretti regionale in una nota – è necessario un progetto strategico sulla diffusione e la gestione del verde urbano, con misure anche a livello nazionale per la defiscalizzazione degli interventi di inserimento di alberi e fiori». «Ormai quando parliamo di verde urbano non consideriamo più solo l’aspetto estetico, ma si tratta di una scelta strategica per la qualità della vita, la salute e la lotta all’inquinamento – spiega Ettore Prandini, presidente di Coldiretti Lombardia – Se perdiamo il verde, perdiamo una battaglia importante contro polveri e smog». Secondo una stima del Cnr, spiega Coldiretti Lombardia, «i 2mila ettari di verde di Milano sono in grado di assorbire fra le 60 e le 100 tonnellate di Pm10 e gas ogni anno: nei Giardini di Porta Venezia, un ippocastano riesce a fermare in media ogni anno 225 grammi di polveri sottili Pm 10».

(Il Giornale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.