Sprofonda parte del lungolago a Desenzano: nessun ferito.

Cronaca

Milano 31 agosto – Paura a Desenzano del Garda, nel Bresciano, dove nella notte fra martedì e mercoledì è crollato un pezzo del lungolago con la strada sprofondata di un metro e caduta in parte in acqua. Non ci sono stati feriti, dato che quel tratto della banchina era già stato transennato e chiuso ai pedoni dopo un primo cedimento avvenuto a ferragosto.    

“Il fatto è di assoluta rilevanza in primis perché veniva messa a repentaglio la salute delle persone, in secundis perché mostra come la manutenzione non sia avvenuta per tempo ed in maniera efficace” denuncia il Codacons che ha presentato un esposto in Procura e alla Corte dei Conti “perchè sia fatta luce sulle reali somme utilizzate per la manutenzione del lungolago”. Secondo il Codacons, “il lago è un patrimonio italiano che va curato e difeso, per questo è importante conoscere nel dettaglio come vengano investite le somme destinate alla manutenzione e che tipo di controlli tecnici vengano eseguiti periodicamente”. (Ansa)
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.