Monza – Prostituzione in quattro centri massaggi, sfruttatore arrestato dai carabinieri.

Cronaca

Milano 23 Giugno – I Carabinieri della Stazione di Monza, in Gatteo a Mare (FC), hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 46enne, originario del posto, già noto alle forze dell’ordine, perché ritenuto responsabile di sfruttamento, induzione e favoreggiamento della prostituzione.

Nel febbraio scorso, durante un controllo presso un centro massaggi di via Negrelli a Monza, gestito dall’uomo, i militari avevano accertato all’interno la presenza di tre donne dedite alla prostituzione. Nella circostanza furono rinvenuti e sequestrati € 1700 ritenuti essere il provento di prestazioni sessuali a pagamento. Lo sviluppo dell’attività investigativa ha permesso di far emergere l’esistenza di altri 3 centri massaggi a Cesano Maderno, Ceriano Laghetto e ancora a Monza, sempre gestiti dal 46enne arrestato, all’interno dei quali veniva abitualmente praticata la prostituzione.

Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, sfruttando la necessità di denaro di 12 donne italiane, di età compresa tra i venti e i trent’anni, studentesse, casalinghe e disoccupate, le induceva a prostituirsi all’interno dei suoi centri, tenendo per sé il 50 per cento dei loro guadagni. Prima di assumerle, l’uomo chiedeva un incontro sessuale preliminare allo scopo di valutarne la propensione alla prostituzione.

I 4 centri massaggi sono sottoposti a sequestro mentre la persona arrestata è stata condotta presso il carcere di Forlì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.