Via Giacometti: gli extracomunitari “occupano” i giardinetti dei bambini

Milano

Milano 16 Giugno – Con l’arrivo dell’estate si è completata l’invasione dei Giardinetti di Via Giacometti, da parte dei richiedenti asilo ospitati nel vicino centro di prima accoglienza di via Andolfato. – Spiega Otello Ruggeri del Coordinamento di Forza Italia nel Municipio 2  – Già in alcune belle giornate di fine aprile, c’erano state le prime avvisaglie di quanto sarebbe accaduto, ma nulla è stato fatto per evitare che lo spazio verde fosse sottratto ai suoi utilizzatori. Così, oggi, mentre gli extracomunitari oziano su panchine e giochi per bambini, genitori e figli sono costretti a rimanere fuori.

ARCA, cui alcuni genitori si sono appellati, ha ovviamente risposto di essere responsabile solo di quanto i richiedenti asilo fanno all’interno del centro, mentre la Pubblica Amministrazione non ha per ora mosso un dito. Un’altra area giochi va quindi aggiunta alla lunga lista di quelle che nel Municipio 2 non sono disponibili ai bambini che dovrebbero fruirne per diritto.  L’unica considerazione possibile è che: in assenza di adeguate deleghe ai municipi per gestire autonomamente queste situazioni, se quelli che si occupano di Sicurezza e Welfare a Palazzo Marino fossero tanto solerti nel restituire ai bambini gli spazi che gli spettano, quanto lo sono nell’allontanarli dai luoghi dove non dovrebbero stare, come il teatrino del Trotter, questo genere di problemi sarebbe risolto da tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.