Bimba di 2 anni muore ustionata da bagnetto bollente. Genitori accusati di tortura e omicidio

Cronaca

Milano 6 Giugno – Hanno ucciso la loro bambina con un bagnetto bollente. Così la piccola Maddilyn-Rose Ava Strokes, di Northgate a nord di Brisbane in Australia, è morta ustionata a soli 2 anni. I genitori dovranno risponderne a processo. Entrambi sono accusati di omicidio e tortura.

La tragedia si è consumata circa due settimane fa. La bimba fu portata d’urgenza in ospedale con ustioni gravissime su tutto il corpo: alla schiena, alle natiche e alle gambe. I genitori confessarono subito di aver esagerato con l’acqua calda per il bagnetto, ma ogni tentativo di salvare la piccola è stato vano: per le gravissime lesioni la bimba è andata in arresto cardiaco. Undici giorni dopo i genitori sono stati arrestati.

Shane David Stokes, 30 anni, e Nicole Betty More, 23, dovranno ora rispondere delle terribili accuse: omicidio e tortura. Secondo quanto riporta il Daily Mail, i due saranno processati per direttissima tra qualche giorno.(BlitzQuotidiano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.