Scoperto dai carabinieri l’autore di una rapina in piazzale Lotto: 20enne in manette.

Cronaca

Milano 22 Gennaio – Nel pomeriggio di venerdì, i Carabinieri della Tenenza di Bollate hanno notificato ad un nomade 20enne un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di rapina aggravata. Il giovane è stato raggiunto dal provvedimento a San Vittore, dove era già recluso a seguito di un arresto per maltrattamenti in famiglia.

L’emissione della misura cautelare è giunta al termine delle indagini condotte dagli uomini dell’Arma di Bollate, all’indomani di una denuncia di rapina presentata da un 16enne del posto. Il ragazzino, il 5 ottobre scorso, mentre si trovava a Milano, in Piazzale Lotto, era stato avvicinato dal malvivente che, coltello alla mano, gli aveva intimato la consegna dello smartphone, dandosi poi alla fuga. La vittima, rientrata a casa, aveva raccontato tutto ai genitori con i quali si era recata in caserma per denunciare l’accaduto. Gli accertamenti dei Carabinieri hanno permesso di restringere la cerchia dei sospettati, sino a giungere al 20enne che, mostrato in fotografia al ragazzino, è stato riconosciuto quale autore della rapina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.