Milano troppo cara per studenti fuori sede: ecco le soluzioni del web

Milano

Milano 10 Novembre – Secondo una ricerca condotta in campo immobiliare, Milano risulta fra le città più care d’Italia per quanto concerne gli affitti degli appartamenti. Una questione che diventa particolarmente spinosa, considerando l’elevato numero di studenti universitari che giungono nel capoluogo lombardo da altre regioni dello Stivale. Secondo le rilevazioni, infatti, nel 2016 gli affitti sono saliti del 5%, fino a sfiorare i 638 euro mensili per l’affitto di un appartamento, o addirittura di una camera se ci spostiamo nei quartieri più prestigiosi e vicini agli atenei. Da un lato, dunque, Milano rappresenta una meta particolarmente ambita per via della qualità della sua offerta universitaria: dall’altro, però, il costo per gli studenti fuori sede diventa spesso insostenibile. Fortunatamente, il web viene loro incontro.

La soluzione viene dal web: gli atenei online

Il web fornisce numerose soluzioni per gli studenti fuori sede: la migliore è senza dubbio l’università online. Si tratta di un’istituzione certificata dal Miur che consente di sfruttare le piattaforme telematiche di e-learning per studiare a distanza, utilizzando il pc ed una connessione Internet. Parliamo di una fresca realtà voluta dalle esigenze di innovazione che alcuni istituti hanno scelto di abbracciare, per andare incontro agli studenti: l’Unicusano, ad esempio, è un ateneo telematico che offre numerose facoltà universitarie a Milano. Questo significa che è possibile sia seguire le lezioni dal vivo, che online, attraverso la già citata piattaforma di e-learning: in altre parole, gli studenti che vengono dalla provincia, o da un’altra regione d’Italia, non non saranno più costretti a prendere una camera e spostarsi a Milano, ma potranno seguire le lezioni anche da casa.

Il ‘vecchio’ che avanza: Facebook

Nonostante Facebook sia oramai presente da oltre 10 anni sul web, di certo dimostra di avere ancora più di una cartuccia da sparare. Ad esempio, gli studenti possono risparmiare sugli affitti a Milano e trovare molte offerte semplicemente iscrivendosi presso i gruppi nati appositamente su questo social network: nei gruppi dedicati agli affitta camere, come ad esempio ‘Affitto Milano’, è possibile reperire un appartamento in qualsiasi zona della città, e adatto per tutte le tasche, senza per questo dover necessariamente passare dalle agenzie immobiliari.

Web e futuro: arriva la bacheca virtuale Groomia

Grazie a piattaforme come Beroomers, Roomtastic e Uniplaces, il mondo degli affitti si è sempre più spesso spostato online. Ma è Gromia a rappresentare la novità più interessante per chi cerca di risparmiare sugli affitti senza per questo sacrificare la qualità: questa piattaforma, infatti, fornisce accurate recensioni sugli appartamenti e precisi profili dei coinquilini, così da sapere sempre a cosa si va incontro. Inoltre, questa vera e propria bacheca virtuale svolge da sé tutti i compiti che normalmente toccherebbero all’affittuario o al proprietario: stesura dei contratti online, pagamenti e comunicazioni.

1 thought on “Milano troppo cara per studenti fuori sede: ecco le soluzioni del web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.