Gite fuori porta: un Ferragosto allegro e di “buon gusto”

Notizie in evidenza

Milano 13 Agosto – Preparatevi a festeggiare il Ferragosto più succulento che ci sia: da Nord a Sud una panoramica di eventi, sia gastronomici che folcloristici, a ridosso del 15 agosto. Andiamo alla scoperta di questa imperdibile rassegna.

38° Rassegna artigianale e artistica della Carnia – Socchieve (UD) – Fino al 28 agosto una rassegna ormai “storica” valorizza e promuove la creatività e l’ingegno di artigiani ed artisti locali. Vi sono esposti oggetti legati alle tradizionali lavorazioni della montagna, ma anche pezzi frutto di nuove tecniche e opere d’artisti: oggetti e sculture in legno, pelletterie, ceramiche, gioielli, abbigliamento in lana cotta, biancheria per la casa tessuta con decori tradizionali, antichi mobili sapientemente restaurati e pezzi di liuteria insomma. Una trentina gli espositori, per una raffinata mostra che di anno in anno seleziona e racconta le novità e l’evoluzione dell’artigianato artistico in Carnia. Da non perdere per scoprire il piacevole connubio tra modernità e tradizione, che la creatività carnica sa regalare.

Festa del formaggio salato e di malga – Sauris (UD) – Fra i più attesi appuntamenti del Mondo delle Malghe, che la Carnia dedica ogni estate ai lavori e ai prodotti dei suoi alpeggi. Questa volta lo scenario è l’incantevole borgo di Sauris e il protagonista, accanto ai formaggi di malga, è il formaggio salato, maturato in salamoie secondo un’antica tradizione locale. Degustazioni di piatti a base di formaggi, musica e folklore, Mercato del formaggio di malga, escursioni con guida in malga e animazioni per bambini.

Palio Das Cjarogiules – Paluzza (UD) – Un tempo le lougies, slitte con le ruote, erano impiegate nel trasporto del legname e dei prodotti della terra. Oggi, in occasione di questo singolare palio carnico, sono utilizzate per un’acrobatica, sportiva e accesissima sfida tra i borghi del paese, a cui fanno da contorno musica e gastronomia tradizionali. Sabato: degustazione piatti tipici. Domenica: palio con le lougies tra i borghi del paese.

Palio di Malpaga – Malpaga (BG) – Sfilate in abiti d’epoca, accampamenti storici, combattimenti di cavalieri e antichi mercati, feste castellane, danze e spettacoli. Sabato 13 e domenica 14 il castello del borgo bergamasco apre le sue porte per far ammirare le bellissime sale affrescate, ricche di arredi dell’epoca, ricostruendo tutt’attorno la vita di corte del periodo medievale. Ma sarà la giostra equestre il cuore palpitante dell’evento.

Sagra del Maccherone – Sassofortino (GR) – Pasta a non finire in provincia di Grosseto: i primi due weekend di agosto nel Parco comunale Fonte di Vandro, la zona più suggestiva del paese, le proposte culinarie sono legate alla più genuina tradizione locale, fatta di sapori forti e frugali e dall’antico legame con la terra. Nelle due settimane di sagra orchestre e concerti allieteranno le serate con spettacoli gratuiti.

Palio dell’Oca – Cagli (PU) – Sabato 13 e domenica 14 agosto Cagli ospita uno dei giochi piú semplici e antichi. I paggi segna punti dei quattro Quartieri in gara vengono mossi in avanti in base al risultato ottenuto con il tiro di dado. Il percorso, particolarmente accidentato, è costituito da 54 tabelloni raffiguranti personaggi, arti e mestieri cagliesi. Vince il Quartiere che dopo varie peripezie vede il proprio paggio segnapunti fermarsi dinanzi al 54° tabellone, nel quale è dipinto il patrono S.Geronzio con il suo simbolo: una bianca oca.

Sagra delle fettuccine ai funghi porcini – Casaprota (RI) – Uova, farina, funghi porcini e ovviamente olio extravergine di oliva: un richiamo irresistibile per chi, alle spiagge affollate del mese di agosto, preferisce un tuffo nei sapori e nelle tradizioni della Sabina. E’ da ben 39 anni, d’altronde, che il borgo reatino di Casaprota celebra la Sagra delle fettuccine ai funghi porcini, l’evento di punta del “Ferragosto Casaprotano”, una manifestazione articolata in sette giorni di musica, sport, spettacoli e gastronomia.

Festa di San Biagio – Pietrastornina (AV) – Il piccolo borgo campano nel Parco del Partenio in provincia di Avellino, è pronto a festeggiare San Biagio il suo Santo Patrono. Una settimana di musica e buon cibo da condividere in compagnia, tra eventi culturali, sportivi e turistici. Dal 14 al 22 agosto. (Tg.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.