Con Basile (judo) e Garozzo (fioretto) l’Italia festeggia i primi due ori di Rio 2016

Sport

Milano 8 Agosto – Domenica memorabile per lo sport italiano. Arrivano i primi due ori a Rio e crolla il “muro” delle 200 medaglie d’oro azzurre nella storia delle Olimpiadi. A compiere l’impresa per primo è Fabio Basile, che ha battuto il coreano Baul An nella finale del judo 66 chilogrammi per ippon. Il suo è un successo storico: medaglia d’oro numero 200.

Il secondo oro: Daniele Garozzo nel fioretto A stretto giro di posta arriva anche il secondo oro olimpico per l’Italia: lo vince Daniele Garozzo nel fioretto individuale, battendo in finale l’americano Alexander Massalas. cagnotto-dallapéPer gli azzurri è dunque la medaglia d’oro numero 201 ai Giochi.

Primo successo nei tuffi donne: Cagnotto-Dallapè medaglia d’argento. Ieri sera è arrivata anche la prima medaglia dell’Italia nei tuffi donne nella storia olimpica. Tania Cagnotto e Francesca Dallapé d’argento nel trampolino tre metri dei tuffi sincro. Le due azzurre hanno chiuso con il punteggio di 313,83, alle spalle solo delle cinesi Shi Tingmao e Wu Minxi. (345,60). Cagnotto-Dallapè si riscattano alla grande dopo la delusione del quarto posto a Londra e si mettono al collo un altro argento dopo i due conquistati ai MondialiOdette Giuffrida (Roma 2009 e Barcellona 2013).

Judo, argento per Odette Giuffrida nei 52 kg Quella della coppia Cagnotto-Dallapè non è l’unica medaglia d’argento della serata per l’Italia: l’azzurra Odette Giuffrida ha vinto anche lei l’argento nel judo femminile categoria 52 kg. L’oro è andato alla kosovara Majlinda Kelmendi (prima medaglia in assoluto per il piccolo Paese Balcanico, alla prima partecipazione ai Giochi).

Ciclismo su strada femminile, Elisa Longo Borghinibronzo per Elisa Longo Borghini Ottima prova anche nel ciclismo femminile su strada: Elisa Longo Borghini conquista la medaglia di bronzo piazzandosi in volata alle spalle di Anna Van der Breggen (Olanda) ed Emma Johansson (Svezia). Al termine dei 137 chilometri del percorso brasiliano, la piemontese è arrivata a giocarsi la medaglia d’oro ma è stata superata in volata.  Dopo la sfortunata caduta di Vincenzo Nibali nella prova in linea maschile, il ciclismo italiano può festeggiare.      (RaiNews)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.