Terrore a Chinatown: due violente aggressioni a colpi di machete

Cronaca

Milano 7 Agosto – Due impressionanti aggressioni a colpi di machete nella scorsa notte in zona Chinatown: vittime sulla strada due giovani cinesi, il più grave dei quali è stato ricoverato in gravissime condizioni.

Tutto pare sia nato da una lite tra connazionali poi degenerata. Il primo ferimento è avvenuto una ventina di minuti prima della mezzanotte all’altezza del 10 di via Sarpi. A farne le spese un diciannovenne che è stato colpito al fianco ed è stato portato in codice rosso al Fatebenefratelli, dove versa tuttora in pericolo di vita.

Solo mezz’ora dopo è stato segnalata in piazzale Baiamonti un’altra aggressione con modalità pressoché identiche: la vittima, ferita questa volta in maniera meno grave al ginocchio, è un altro 19enne anche lui cinese, lo stesso che probabilmente aveva cercato di sedare la prima rissa. Il giovane è stato portato alla clinica Città Studi in codice giallo.

Sul caso stanno indagando i carabinieri del Comando provinciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.