CamCom Milano: nel 2015 sono state vendute in Lombardia 91mila abitazioni

Notizie in evidenza

Milano 13 Maggio – Sono state oltre 91mila le compravendite di abitazioni registrate in Lombardia nel 2015, il 21% del totale compravendite italiane. Nel 2014 erano state circa 84mila. Questi i principali dati che emergono da un’elaborazione realizzata dalla Camera di commercio di Milano su dati dell’Osservatorio del mercato immobiliare relativi all’anno scorso.

Milano da sola ha registrato quasi un decimo delle compravendite nazionali, oltre 43 mila, ma fanno bene a livello regionale anche Brescia e Bergamo con circa l’11% delle compravendite lombarde. In media oltre un’abitazione su quattro (il 27,8%) in Lombardia viene venduta nelle città capoluogo, una percentuale che per Milano città sale al 41%. Dallo studio emerge inoltre che il capoluogo lombardo è specializzato in monolocali e piccole abitazione, perché a Milano si vende oltre la metà del totale lombardo e il 9,4% del totale nazionale dei monolocali ed il 54,3% lombardo e il 12,6% italiano delle piccole abitazioni.

“Nella ripresa del mercato immobiliare ha un peso rilevante la crescita delle compravendite” ha dichiarato Marco Dettori, presidente di TeMA, società partecipata della Camera di commercio di Milano e presidente di Assimpredil Ance, sottolineando che: “la facilità e velocità del cambiamento dell’abitazione sulla base delle esigenze dei residenti, è un tema legato alla qualità della vita e al benessere delle famiglie. Il quadro è di un miglioramento di questi elementi rispetto agli anni passati di rallentamento. Con questo incontro ci siamo soffermati sulle esigenze fiscali, leva fondamentale, soprattutto in questo momento, per far ripartire il mercato e renderlo più vicino ai bisogni del cittadino”. (Askanews)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.