Il fornitore Expo protesta, il Comune non controlla e un quartiere rimane isolato

Fabrizio c'è Milano
Milano 7 Aprile – C’è un quartiere di Milano isolato. Perché Expo non paga un fornitore che non rimuove i dissuasori!
Questa vicenda assurda accade in Via Stephenson a Nord ovest della città. In quest’area di città stretta tra la ferrovia e la A4 sorgono alberghi, fabbriche, magazzini e un grande multisala. Una zona molto cresciuta grazie a Expo che però, paradossalmente, ora, finita l’esposizione, è più isolata di prima.Hotel Klima
Le promesse della amministrazione (De Cesaris in primis) di aprire una nuova stazione “Stephenson”  del Passante, sono finite nel dimenticatoio come tante altre .
Quello che però è più grave è la chiusura della via di accesso da Nord. È infatti chiusa ancora la Via Cristina Belgioioso che da Piazzale Roserio/Ospedale Sacco portava ai parcheggi dell’ingresso Est di Expo. Da lì poi un ponte portava a Via Stephenson.
Pare che il motivo della chiusura sia un contenzioso sui pagamenti, l’ennesimo, tra Expo spa e i fornitori. Questi ultimi quindi non rimuovono i vecchi varchi e i dissuasori che ostruiscono la strada.
In tutto ciò il Comune dorme, con gli Assessori Maran e Rozza, sempre molto loquaci, che invece in questo  caso si rimpallano la responsabilità del mancato controllo su una strada che non dovrebbe essere chiusa ma è chiusa.
Disagi per merci e clienti degli alberghi, navigatori impazziti, danni notevoli alle imprese e a chi aveva creduto nel traino Expo e investito sullo sviluppo in quell’area. E problemi di sicurezza nelle ore notturne, quando l’isolamento determina condizioni migliori per chi vuole effettuare furti e aggressioni.
La domanda è semplice e purtroppo sempre la stessa. Ma è possibile che una amministrazione sempre solerte nel pretendere versamenti e il rispetto cavilloso delle regole urbanistiche se ne freghi invece dei danni inferti al lavoro e alle tasche dei suoi cittadini? È possibile che da 4 mesi nessuno faccia aprire una strada pubblica, facendo rimuovere oggetti privati ? Maran e Rozza, anziché far danni con le vostre utopie, fate l’ordinario di un Assessore normale.
 .
Fabrizio De Pasquale, Consigliere Comunale di Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.