Beccato dopo lo “shopping” di 37 specchietti retrovisori, giovane nomade denunciato a piede libero

Lombardia

Milano 30 Marzo – Sono le primissime ore di ieri quando una pattuglia della Compagnia Carabinieri di Rho si insospettisce alla vista di un ragazzo, intento a spingere un carrello della spesa lungo via Marchese Corrado di Garbagnate Milanese.

I militari si avvicinano e bloccano sul nascere un tentativo di fuga messo in atto dal giovane che, al controllo, risulta essere un minore domiciliato presso il locale campo nomadi e già autore di reati contro il patrimonio e ricettatore.

Nel carrello, sottratto al vicino centro commerciale, vi è un gran numero di specchietti retrovisori, asportati da auto di grossa cilindrata. Ad un accurato conteggio risulteranno essere ben 37, provenienti da 27 vetture parcheggiate nelle vie limitrofe.

Il ladro ha agito depredando i veicoli, strappando cavi e danneggiando meccanismi di movimento e carrozzerie, allo scopo di recuperare ricambi da piazzare verosimilmente sul mercato nero.

I Carabinieri lo hanno deferito a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Milano per furto e danneggiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.