Sabato Santo e Pasqua: gli appuntamenti a Milano e in Lombardia

Notizie in evidenza

Milano 26 Marzo – Milano e tutta la Lombardia si preparano alla Pasqua e per farlo offrono ai cittadini tantissimi eventi. Tanti infatti sono gli appuntamenti nei dintorni di Milano.

Dervio (LC), fervono i preparativi per l’annuale “Rivivendo la Pasqua”. Per il venticinquesimo anno consecutivo verrà messa in scena la Passione di Cristo sia con strutture costruite appositamente, che valorizzando i luoghi storici della cittadina. È inoltre previsto anche un servizio di minibus per coloro i quali hanno difficoltà deambulatoria.

Lecco domenica 27 marzo, presso la Riva Martiri delle foibe – Lungo Lario Cadorna dalle ore 7.00 alle ore 19.00, si svolge l’evento: “Vecchi e nuovi mestieri”. Sempre a Lecco, lunedì 28 marzo, presso la Riva Martiri delle foibe – Lungo Lario Cadorna dalle ore 7.00 alle ore 19.00, si svolge l’evento: “Creart – Fiera della Creatività locale”.

Fino al 28 marzo, a Mantova, l’evento Mantova con Gusto, mercato dei prodotti tipici e dell’artigianato di qualità, dalle ore 10.00 alle ore 21.00 in piazza Sordello.

Il 27 marzo. sempre a Milano, presso Alzaia Naviglio Grande Mercatone dell’antiquariato, circa 400 venditori espongono mobili, orologi, porcellane, argenti, gioielli, bambole, giochi, collezioni, libri, occhiali, radio, modernariato, vetri, fumetti, stampe. Il 28 marzo a Morimondo i Mercatini di Pasquetta, tradizionali mercatini del lunedì dell’Angelo nella suggestiva cornice di Morimondo. Il 28 marzo a Milano presso la Chiesa e Convento di Sant’Angelo la Fiera dell’Angelo, tradizionale appuntamento di Pasquetta con i fiori di primavera: una fitta schiera di bancarelle animerà l’antico convento, chiostro e piazza antistante la chiesa di Sant’Angelo.

In provincia di Sondrio il 27 marzo, a Bormio, antica cerimonia religiosa e folcloristica che, ogni anno, il giorno di Pasqua, anima e colora il centro di Bormio. I giovani vestono i costumi tradizionali e portano i Pasquali in sfilata, delle portantine, preparate dai giovani del posto durante l’inverno, in cui l’elemento religioso e quello artigianale si fondono per creare delle vere opere d’arte. Il giorno di Pasqua, I Pasquali vengono portati a spalla dai “pasqualisti” durante la sfilata lungo le vie del paese, cui prendono parte anche donne, anziani e bambini, tutti in costume tipico. I carri sono esposti in piazza del Kuerc sino a lunedì 28 marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.