A Pasqua una bella gita fuori porta ai piedi del Lago Maggiore

Notizie in evidenza

Milano 24 Marzo – La Rocca di Angera,  considerata sinora come la gemma minore del circuito dei cosiddetti Paradisi Borromei sul Lago Maggiore: Isola Bella, Isola Madre, i Castelli di Cannero, è aperta al pubblico dopo aver di nuovo assunto il suo aspetto originario grazie ad alcuni imponenti lavori di restauro, tra cui la ripresa dell’originale Giardino Medievale, a circondare l’antica chiesa del complesso ai piedi del maniero e il ciclo affrescato della Sala della Giustizia, uno dei più importanti esempi del gotico internazionale in terra lombarda. I lavori continuano per mutare il volto degli ampi saloni della parte viscontea che oggi si mostrano come severi ambienti asettici affinchè tornernino ad essere un caleidoscopio di colori su cui si rifrangerà di nuovo la luce riflessa dalle acque del Lago Maggiore. I grandi ambienti trecenteschi assumeranno di nuovo il loro aspetto originario grazie al riemergere delle preziose tappezzerie affrescate medievali che, per motivi igienici come mezzo di difesa dalla Grande Peste seicentesca, erano state ricoperte da una serie di strati di calce.
Agli amanti del gossip farà piacere scoprire che alla Rocca di Angera, qualche mese fa,  si sono sposati Riccardo Montolivo, calciatore della Nazionale e capitano del Milan, con Cristina De Pin, attrice fiorentina, e Beatrice Borromeo con Pierre Casiraghi. La gita sarà completa con unapasseggiata sul Lungolago alberato con la visione del curioso Isolino Partegora, che affiora per incanto dal lago, rivestito di vegetazione ma disabitato. Da Milano: autostrada dei laghi, uscita Sesto Calende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.