Recluso ai domiciliari, nasconde la droga in frigorifero: scoperto dai Carabinieri

Cronaca

Milano 17 Febbraio – Quartiere “Affori”- 1 chilo di hashish suddiviso in panetti sigillati con il nastro adesivo e oltre 6 mila euro in banconote di piccolo taglio: questo il quantitativo di sostanze stupefacenti ed il contante provento di spaccio che i Carabinieri della Compagnia Milano – Duomo hanno rinvenuto e sequestrato nell’abitazione di un 36enne italiano, già sottoposto agli arresti domiciliari per reati legati agli stupefacenti. L’intervento presso l’abitazione del malvivente è scattato durante il controllo dei 15 soggetti sottoposti alla detenzione domiciliare nella zona, disposto dal Comando Provinciale di Milano.

Percepito all’interno dell’abitazione l’inconfondibile odore – penetrante e pungente – della droga, i militari hanno subito passato al setaccio i locali e scoperto che, per attenuarne l’effluvio, i panetti erano custoditi nel frigorifero, mimetizzati assieme alla spesa della settimana.

Secondo gli esami di laboratorio, dalla quantità di droga sequestrata sarebbe stato possibile ricavare circa un migliaio di dosi, per un valore di oltre 3 mila euro sul mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.