Cambio Lira-Euro: scadenza prorogata al 3 febbraio

Notizie in evidenza
L’invito a presentare l’istanza di conversione per tutti i consumatori interessati

Milano 30 Gennaio – “UNC Piemonte ricorda a tutti i consumatori interessati che il termine per inviare alla Banca d’Italia le istanze di conversione in Euro non è il 28 gennaio, bensì mercoledì 3 febbraio, come da ultima proroga. La Sentenza 216/2015 della Corte Costituzionale, infatti, è stata depositata il 5 novembre 2015 per poi essere pubblicata nella Gazzetta Ufficiale numero 45 del successivo 11 novembre. Dunque, gli 84 giorni “tagliati” dal Governo Monti a partire dal 6 dicembre 2011 e ‘restituiti’ dalla Corte Costituzionale decorrono da quella data e termineranno per l’appunto mercoledì 3 febbraio” spiega Patrizia Polliotto, Avvocato nonché Fondatore e Presidente del Comitato Regionale del Piemonte dell’Unione Nazionale Consumatori, dal 1955 a oggi la prima e più autorevole associazione consumeristica italiana. “UNC Piemonte è a disposizione di tutti i consumatori interessati a tal tema, mediante i recapiti uncpiemonte@gmail.com e lo 011 5611800. Per ottenere la conversione della valuta, è necessario inviare una raccomandata contenente l’istanza e la descrizione dei valori monetari da cambiare presso l’indirizzo della competente filiale territoriale della Banca d’Italia”, conclude l’Avvocato Patrizia Polliotto, che specifica: “E’ importante ricordare che si può inviare richiesta anche per chi ha già precedentemente presentato la domanda di conversione“.

Ufficio Promozione 

Unione Nazionale Consumatori – Comitato regionale Piemonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.