Ortomercato: abbandonato dall’amministrazione a incuria e insicurezza

Milano

Milano 29 Gennaio –  “Gravissimo che l’ortomercato, dopo tante promesse da parte di questa amministrazione bugiarda, versi ancora in uno stato di grande abbandono, incuria e insicurezza, così come continua a denunciare l’Associazione dei grossisti ortofrutticoli. In questi anni, la gestione di Sogemi ha mancato di visione strategica, mostrando una mancanza di attenzione per i lavoratori, per i cittadini e tutti gli operatori coinvolti che continuano a lavorare in luoghi fatiscenti, lasciando campo libero a prepotenze e illegalità.

Questa amministrazione, dopo che ha smantellato, bloccato e definitivamente cestinato il Piano di risanamento di Sogemi, approvato in maniera bipartisan dal Consiglio nell’aprile del 2011, dopo anni di proteste e scioperi da parte degli operatori costretti a lavorare in condizioni di assoluta precarietà igienico-sanitaria, lo scorso ottobre, in vista della campagna elettorale, ha dato vita all’accordo per la sicurezza. Un accordo che, come avevamo già previsto oggi è carta straccia chiusa in un cassetto.

La giunta Pisapia si è caratterizzata per cinque anni solo per le parole buttate al vento e le false promesse; lo stesso programma elettorale del sindaco si è rivelato solo un libro dei sogni visto che non è stato realizzato nulla di quanto previsto. I candidati alle primarie del centrosinistra stanno proseguendo su questa strada facendo proclami e grandi promesse a cui non credono, perché altrimenti le avrebbero già realizzate, e che disattenderanno il giorno dopo le elezioni. I milanesi, che in questi cinque anni hanno visto il vero film di questa sinistra che promette e non mantiene, li bocceranno alle imminenti elezioni impedendogli di continuare a prendere in giro la città”.

Così ha dichiarato il Consigliere FI Giulio Gallera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.