Forza Nuova manifesta contro l’iniziativa “coltivate la vostra Cannabis”.

Notizie in evidenza

Milano 18 Gennaio – Striscione di Lotta Studentesca Milano presso il Circolo Vizioso dei Giovani Democratici di Zona 2 e 3, Via Pergolesi, 15. Contro l’iniziativa dei Giovani Democratici “coltivate la vostra cannabis”. Il responsabile di Lotta Studentesca Milano: “In un momento di forte crisi su tutti i fronti, la depenalizzazione della cannabis è un argomento più che mai discusso. Ecco che ora arriva la proposta dei giovani democratici: “coltivate la vostra cannabis”. Innanzitutto occorre evidenziare una condraddizione all’interno della proposta: la cannabis ad uso terapeutico viene confusa con la cannabis ad uso ludico. E qui, dove viene insegnato a dei ragazzi come coltivarsi marijuana in casa per averla a portata di mano, non si parla certo di uso terapeutico. Perciò ci sentiamo in dovere di contestare questa proposta malata. Poiché la droga, di qualsiasi genere essa sia, in primis è nociva per la salute e distacca dalla realtà, in secondo luogo, è uno strumento per distogliere i giovani dai problemi reali, riguardanti il proprio futuro, in vista di creare una massa uniformata ed assuefatta, quindi mansueta, vulnerabile e impossibilitata a ribellarsi. È infatti più facile asservire un ragazzo che si droga che che un ragazzo libero da vincoli. Ora  più che mai la Marijuana viene fatta passare dai media come uno svago normale, di cui non preoccuparsi. Lotta Studentesca dunque sottolinea che non vuole giovani assuefatti da nessuna droga, non vuole giovani che si facciano aggiogare da questi bassi strumenti in mano al potere, non vuole giovani incapaci di affrontare il mondo. Lotta Studentesca vuole giovani che siano liberi da questi vincoli, vuole giovani che siano capaci di combattere per la propria terra e per un futuro migliore. Loro vi vogliono vili, noi vi vogliamo ribelli.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.