Arrestato il minorenne evaso il 20 Dicembre dal Beccaria

Cronaca

Milano 3 Gennaio – Nelle prime ore della mattinata di ieri, a Vigevano, i Carabinieri hanno arrestato il pregiudicato albanese, M.F. 17enne, evaso il 20 dicembre scorso dall’Istituto Penale per minorenni “Cesare Beccaria di Milano”.

Il minore era stato arrestato insieme  al connazionale D.R., suo coetaneo, dai Carabinieri di Monza per alcuni furti in appartamento compiuti nella provincia di Monza e Brianza. I due erano stati fermati mentre erano già in regime di affidamento ai servizi sociali presso l’Ostello ”Costa Alta” di Monza. Nella loro stanza erano stati trovati portafogli, occhiali, orologi e telefoni cellulari (di provenienza furtiva) su cui erano state rinvenute foto ritraenti oggetti preziosi ed abitazioni (probabili obiettivi di furti). Nell’occasione fu ritrovato anche un manganello di ferro.

Venti giorni dopo l’arresto, M.F. era riuscito ad evadere dall’Istituto di correzione approfittando della confusione creatasi nel cortile per il malore di un altro detenuto. Nella circostanza, il minore era riuscito a superare il muro di cinta alto circa 5 metri, facendo perdere le proprie tracce. Le indagini relative al suo caso erano state affidate alla Squadra Catturandi del Nucleo Investigativo di Monza che lo ha localizzato in un’abitazione di via della Pressa 16 a Vigevano, dove era ospite di un connazionale risultato estraneo alla vicenda.

Il minore, arrestato ora anche per il reato di evasione, è stato nuovamente condotto all’istituto “Beccaria”. (Il Giorno)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.