Disabilità, Gallera: 1 milione di euro per promuovere progetti di vita indipendente in Lombardia

Lombardia

Milano 18 Dicembre –  “Per Regione Lombardia è una priorità promuovere l’inclusione sociale delle persone con disabilità e il sostegno della famiglia nelle sua funzione di cura e accompagnamento nella vita autonoma e indipendente.

Abbiamo già investito 60 milioni di euro per interventi a sostegno delle persone in dipendenza vitale, anziani non autosufficienti e persone con gravi disabilità. Ora aggiungiamo un altro tassello con 1 milione di euro che andranno ai 13 Ambiti Territoriali che potranno implementare progetti sperimentali in materia di vita indipendente e inclusione nella società di persone con disabilità”.

galleraCosì l’assessore al Reddito di Autonomia e Inclusione Sociale Giulio Gallera, ha commentato l’approvazione stamane in Giunta della delibera avente l’oggetto “Approvazione del Protocollo d’Intesa tra Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Regione Lombardia finalizzato all’attivazione ed implementazione della proposta progettuale di Regione Lombardia in materia di vita indipendente e inclusione sociale nella società con disabilità per l’anno 2016”.

“Dai territori emergono esperienze positive e innovative che vanno assolutamente supportate. Tra i progetti vi sono sperimentazioni di co-housing destinate a persone con disabilità cognitiva o motoria anche in collaborazione con il Terzo Settore, percorsi di opportunità informative e formative per favorire una cultura di comunità inclusiva e rispettosa, promozione di attività occupazionali, addestramento all’utilizzo di mezzi pubblici e la creazione di voucher per l’utilizzo dei mezzi, la creazione di reti di relazioni socializzanti sul territorio. Una straordinaria risorsa di idee e progetti che arrivano dai territori che partono dalla valutazione diretta delle esigenze della persona nel pieno rispetto dell’autodeterminazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.