In preda a crisi di follia cerca di gettarsi nel vuoto. Tratto in salvo dai Carabinieri.

Cronaca

Milano 10 Ottobre – Via Don Primo Mazzolari. “Aiuto, aiuto, correte” questo il tono accorato delle chiamate effettuate da numerosi cittadini che segnalavano delle grida provenire dall’appartamento di un uomo di 35 anni affetto da problemi di instabilità e tossico dipendenza che, in preda al delirio, minacciava di lanciarsi dal terzo piano.

Immediatamente una Gazzella ha raggiunto lo stabile e l’abitazione interessata. L’uomo era in piedi sul davanzale, molto agitato; è stato un attimo è scivolato ma è riuscito ad aggrapparsi al davanzale con le gambe che scalciavano nel vuoto.

I due militari intervenuti si sono lanciati con un unico balzo verso la persona afferrandola saldamente per le braccia e traendola in salvo.

L’uomo è stato soccorso e medicato per qualche piccola escoriazione e, successivamente, trasportato presso il Reparto Psichiatrico dell’Ospedale San Paolo, ove è tuttora ricoverato.

I militari, nonostante lo sforzo fisico e la tensione emotiva del momento, hanno ripreso regolarmente il loro turno di servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.