Si sottrae al controllo,i Carabinieri lo arrestano il giorno dopo: incastrato dalla posta grossista di stupefacenti

Cronaca

Milano 9  Settembre – Il 7 di settembre, la pattuglia del Radiomobile lo aveva notato in Via Ravenna per un repentino cambio di direzione, mentre si allontanava, confondendosi tra i passanti. Il giorno seguente, alle 12:00, A. H., cittadino marocchino del ’75, è stato riconosciuto dagli stessi militari, appositamente tornati nel quartiere, e fermato mentre usciva da un condominio di Via Marco d’Agrate ed entrava nella Fiat Bravo in uso. Il controllo dei documenti ha permesso di riconoscerlo quale pregiudicato, con una pena a carico di 6 anni per reati legati agli stupefacenti, evaso dagli arresti domiciliari di Sesto Calende (VA). La perquisizione della vettura, con il rinvenimento di un mazzo di chiavi e le verifiche esperite immediatamente nel condominio, il cui custode era stato autorizzato a ritirare la posta indirizzata al maghrebino, hanno poi permesso di raggiungere un appartamento, subito perquisito. I militari operanti hanno quindi posto sotto sequestro un chilo e quattrocento grammi di eroina, 270 grammi di cocaina, il tutto pronto per il successivo smercio a spacciatori di strada, nonché 400 euro in contanti, di sicura illecita provenienza. Sono quindi scattate le manette per il malvivente, che aveva ripetutamente assicurato di non aver nulla a che fare con quel domicilio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.