Parco Solari, al via le motoseghe per M4

Milano

Milano 29 Agosto – Le truppe dei taglialegna sono arrivate  di notte: cinque furgoni, due motoscale, tanto nastro bianco e rosso. E una decina di motoseghe. Obiettivo: il taglio di alberi decennali nel Parco Solari. Il contestatissimo provvedimento della Giunta per l’apertura del maxicantiere M4 in Via Solari è stato eseguito l’altra notte. Molti i passanti con il cellulare il mano per riprendere la scena. Sugli alberi i disegni dei bambini con le scritte “salvatemi” appesi quando si era delineato il piano dei tagli. Il comitato Solari era riuscito a limitare gli abbattimenti. In origine il Parco doveva essere sventrato quasi per metà, per consentire l’ingresso dei tir. Poi le proteste hanno convinto l’Amministrazione ad utilizzare nastri trasportatori per asportare i materiali di scavo. Risultato: tagli ridotti. Ma le polemiche non si erano sedate, e molte forze politiche dalla Lega a Sel avevano protestato. Con i tagli dell’altra notte, in uno dei parchi storici di Milano, si getta la miccia nel barile dell’esplosivo. (Alert Milano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.