Osp. Niguarda, vù cumprà e finti parcheggiatori assediano i parenti dei degenti

Milano

Milano 11 Agosto – Non solo spiagge e importanti luoghi turistici, i venditori abusivi si sono trasferiti persino nei parcheggi degli ospedali. Infatti – commenta Silvia Sardone, responsabile dipartimento Sicurezza e Periferie di Forza Italia Lombardia – nel grande parcheggio di fronte al pronto soccorso dell’ospedale Niguarda, sono molti gli immigrati che assediano i parenti dei degenti cercando di vendergli prodotti di ogni tipo o facendo i parcheggiatori abusivi.niguarda1

Le foto di questi giorni riprendono numerose persone quasi bloccate e in parte costrette a pagare il parcheggio agli immigrati. Una situazione inaccettabile ovunque, a maggior ragione davanti a un ospedale.

IMG_1038

Gli extracomunitari, persino in pieno agosto, svolgono indisturbati ogni genere di commercio, senza nessun rispetto per il luogo monumentale, né per quelli che vi si recano in visita, sicuramente più interessati alle condizioni dei propri parenti piuttosto che alle cianfrusaglie proposte dai venditori abusivi.

IMG_1012

Una situazione segnalata da tempo all’amministrazione e che non può essere sfuggita alla polizia locale. Eppure viene tollerata senza che ci siano interventi costanti per liberare il parcheggio dagli abusivi. Basterebbero pattugliamenti frequenti ma evidentemente manca la volontà dell’amministrazione arancione, da tempo incapace di combattere questo commercio illegale. Fino a quando dovremo assistere a questi spettacoli?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.