“Una notte in Tunisia”, l’ultimo Craxi raccontato a teatro da Alessandro Haber

Cultura e spettacolo

Milano 16 Luglio – Venerdì 17 luglio 2015, alle ore 18.30, l’ultimo Craxi, attraverso il “racconto teatrale” di un grande attore di cinema e teatro, che lo ha interpretato nel testo di Vitaliano Trevisan  Una notte in Tunisia, con la fisicità, l’energia, l’intensità e  il talento che lo contraddistingue. Uno spettacolo,  diretto da Andrée Ruth Shammah, che la critica ha definito come tra i più significativi delle ultime stagioni del Parenti. Nella sua lunga e luminosa carriera, Alessandro Haber ha vinto 4 David di Donatello e 4 Nastro d’argento per le sue interpretazioni cinematografiche. E’ stato diretto da importanti registi tra cui  Pupi Avati , Marco Bellocchio e Mario Monicelli.

Andrée Shammah ha voluto mettere in scena il bellissimo testo di Trevisan, fra gli autori più interessanti del panorama italiano, come un atto d’amore e di fiducia verso il teatro. Che alza lo sguardo dalla cronaca e dalla storia, dalla trama degli ultimi giorni di vita di Craxi – X è il suo nome nel testo – e diventa metafora del potere e della sua caduta.
Applauditissimo dal pubblico e dalla critica, lo spettacolo ha per protagonista Alessandro Haber, qui in stato di grazia, calato in un personaggio degno di Bernhard. Immerso in un corpo a corpo con la parola scritta, deve ossessivamente verificarla con se stesso e con chi ha intorno. Primo fra tutti il fedele e indispensabile Cecchin, portiere d’albergo, che dà ritmo allo spettacolo e muove con leggerezza la scena e le azioni degli altri personaggi: il fratello preda di contraddizioni e paure e la moglie che cerca inutilmente di convincerlo a partire.

Dopo gli interventi di Giorgio Albertazzi e Anna Galiena, si tratta del terzo di 5 incontri che il Teatro Franco Parenti organizza all’interno di The Waterstone, lo spazio espositivo di Intesa Sanpaolo all’Expo, e che vedrà impegnati altri grandi artisti, vicini al Parenti negli anni.

I prossimi appuntamenti sono con

 Franco Parenti in questi anni: Filippo Timi, Gioele Dix.

Sempre all’interno dello spazio espositivo, al termine del “racconto teatrale” verrà proiettato il video Teatro.Interno.Notte. di Raphael Tobia Vogel, prodotto appositamente per questa occasione e che sorprenderà per la sua originale visione dello spazio teatrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.