“La sera della prima” di John Cassavetes al Piccolo Teatro, Chiostro Nina Vinchi il 10 luglio,

Cultura e spettacolo

Milano 9 Luglio – Venerdì 10 luglio prosegue “2015: Odissea nel Teatro”, terzo dei quattro programmi in cui si articola la ricchissima proposta cinematografica del “Nuovo Cinema Rovello” che fino a settembre trasforma il Chiostro Nina Vinchi (via Rovello 2) in una sala all’aperto, con il film “La sera della prima” di John Cassavetes.

Il film racconta la storia di Myrthle Gordon (Gena Rowlands), celebre attrice non più giovane, tormentata dal nuovo personaggio che si accinge a portare in scena, una cinquantenne su cui pesano gli anni,  il rimpianto della giovinezza perduta e il dolore per la morte in un incidente stradale di una sua giovanissima fan, Nancy.  Myrthle che nella tragica fine della ragazza identifica quella dei propri anni migliori, cerca rifugio nell’alcol e nel fumo, trascura le prove, ha allucinazioni durante le quali le appare Nancy. Nessun aiuto le viene dai compagni di lavoro, che pensano ai capricci di una diva. Solo a poche ore dal debutto, in casa di un esorcista, Myrthle riesce a liberarsi del fantasma di Nancy, “uccidendolo”. Benché completamente ubriaca, l’attrice trova la forza di presentarsi al pubblico, ma il testo che recita non è quello del copione: l’attrice improvvisa, gli spettatori non se ne accorgono, credono che reciti meravigliosamente, scrosciano gli applausi.

La sera della prima

regia John Cassavetes

con Gena Rowlands (Myrtle Gordon), John Cassavetes (Maurice Aarons), Ben Gazzara (Manny Victor),

Joan Blondell (Sarah Goode), Paul Stewart (David Samuels), Zohra Lampert (Dorothy Victor)

(USA, 1977, 100’)

Ingresso gratuito con prenotazione a comunicazione@piccoloteatromilano.it

Per informazioni e prenotazioni telefoniche 02.72.333.301 (da lunedì a venerdì 9-13 e 14-18)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.