SAN SIRO. LA GENTE CHIEDE SICUREZZA

Milano

Milano 27 Aprile – Singolare iniziativa sabato a Milano in zona San Siro nel quartiere “Stadio” della Zona 7 da parte di Raoul Bonomi, Consigliere di Zona 7 e Presidente dell’associazione Ascom7, che insieme ad un gruppo di Volontari e Cittadini ha lanciato il “Tour della Sicurezza” per raccogliere firme e fare un esposto, denunciando  l’escalation di furti nelle ville e appartamenti  che circondano lo Stadio San Siro.

Dopo aver invogliato i cittadini a comportarsi da vere e proprie “Sentinelle Civiche” avvisando tempestivamente di ogni crimine lo stesso Bonomi o il Consigliere Comunale di Forza Italia Fabrizio De Pasquale, anch’esso tra i promotori dell’iniziativa e presente sabato al gazebo, Bonomi ha dichiarato:

“A pochi giorni da Expo 2015 , tutti i cittadini da oggi possono essere Partigiani ed anche Sentinelle Civiche in una Milano che rischia di perdere i suoi valori “Meneghini”, assediata e stravolta da Barbari Incivili che mutano le nostre abitudini con i loro metodi  di gran lunga oltre il limite della tolleranza e del buon senso“.

 Oggi stesso verrà protocollato l’esposto al Commissariato Bonola con le centinaia di firme raccolte. Un dovere civico ed istituzionale verso la gran mole di gente che è scesa in strada per unirsi e scambiarsi informazioni, facendo rete.

Le vie interessate: Ottoboni, Alerami, Odescalchi, Palatino, Caprilli, Chiaramonti e tutte le intersezioni attorno al Consolato Russo. Incursioni vere e proprie sono oramai frequenti con cadenze settimanali e i  furti negli appartamenti, in alcuni casi eclatanti, con l’uso della forza e di metodi plateali che terrorizzano i proprietari.

Conclude Bonomi: “Questo è un quartiere residenziale pacifico e non un campo di battaglia. I residenti sono persone tranquille, spesso liberi professionisti ed imprenditori, ma non ci sono negozi e punti di ritrovo per scambiarsi opinioni: per un giorno l’abbiamo data noi questa opportunità ed il gruppo “CIVICO” si è ora costituito”.

.