La tua voce: Io bilaureato, cameriere a Londra

La voce dei lettori

Milano 17 Settembre – Sapete dov’è il Nepal? Certamente no! Nemmeno io ho la più pallida idea di dove sia. Ma mi dà l’idea di un posto la cui popolazione non se la passa troppo bene.

Vivo a Londra da 6 mesi, mi sono trasferito qui dopo i miei 5 anni di università. Faccio il cameriere. Un mio collega è un ragazzo del Nepal di 23 anni che per pagarsi gli studi a Londra (800 £ di retta annua) e le spese quotidiane deve farsi 5 giornate “piene” di lavoro a settimana. Ha un obiettivo vicino: laurearsi, la svolta. Giustamente si lamenta dei 3 anni di vita stressante e di privazioni che ha sopportato, di dover lavorare oltre a studiare, del futuro sempre più incerto.

Di fronte a lui c’è un altro ragazzo (io) che ha studiato per 6 anni, che di lauree ne ha 2, che a 23 anni come lui faceva il cameriere e che come lui aspettava la laurea per svoltare. Un ragazzo che a 26 anni fa ancora il cameriere, a Londra, lontano da tutti gli affetti, e che come lui prova grande incertezza guardando al futuro.nepal

Io e questo ragazzo possiamo sembrare a prima vista uguali: entrambi facciamo sacrifici, entrambi facciamo i camerieri a Londra, entrambi aspettiamo di svoltare, ad entrambi il futuro appare opaco.

Ma a guardare con un occhio più attento, in prospettiva, mi appare chiaro che lui è in una condizione migliore della mia. Lui vive a Londra da 3 anni e per questo parla un perfetto inglese, prenderà a breve una laurea in un’università di Londra, ha 23 anni.

Sapete dov’è il Nepal? No! Nemmeno io ho la più pallida idea di dove sia. Ma mi dà l’idea di un posto la cui popolazione non se la passa troppo bene. Io, invece, sono nato in Italia …

Fabio Maria Fierro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.