Lubecca, iraniano accoltella 14 persone sul bus, due gravi

Esteri

Sale sull’autobus e accoltella 14 persone. Non ci sarebbero morti tra i 12 feriti nell’accoltellamento del bus di Lubecca diretto nella località marittima di Travermuende. Lo ha detto il portavoce della polizia, Dierk Duerbrook, a Bild. L’uomo avrebbe avuto in mano un coltello da cucina, secondo quanto riferisce un testimone oculare al Luebecker Nachrichten. Il primo bilancio della polizia è di 12 feriti lievi e 2 gravi, secondo quanto riporta Bild. Un testimone oculare racconta che l’attentatore ha tirato fuori un coltello dallo zaino e ha iniziato ad attaccare le persone, il guidatore avrebbe fermato il bus e sarebbe stato anche lui aggredito, dopo aver fatto in tempo ad aprire le porte in modo che le persone potessero uscire. Lo riferisce il Luebecker Nachrichten. Il criminale sarebbe stato preso subito dopo.

Aggiornamento – Sarebbe un trentenne iraniano l’uomo che, armato di coltello da cucina, oggi ha accoltellato 14 persone a bordo di un autobus a Lubecca, nel Nord della Germania. E’ quanto ha riportato il quotidiano locale Luebecker Nachrichten, precisando che due persone hanno riportato ferite gravi.  L’autobus, molto affollato, era diretto a Travemuende, una nota spiaggia situata nei pressi di Lubecca, quando l’uomo ha cominciato a colpire i passeggeri con il coltello. L’autista ha subito fermato il mezzo, consentendo così ai passeggeri di fuggire. “I passeggeri sono saltati fuori dall’autobus urlando, è stato terribile, poi sono stati portati fuori i feriti, il responsabile aveva un coltello da cucina”, ha raccontato al quotidiano un testimone. Una macchina della polizia che si trovava nelle vicinanze ha subito raggiunto il luogo dell’aggressione, arrestando il responsabile.

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.