Processo Confalonieri, tanto rumore per nulla?

Le ultime news del procedimento contro Norberto Confalonieri, l’ex primario del Cto-Pini accusato di corruzione per presunte sponsorizzazioni di protesi in cambio di denaro e di lesioni ai danni di tre pazienti suonano particolari. In realtà, come lo stesso medico ha dichiarato, i pazienti che avrebbero sofferto le lesioni non si sono costituiti parte civile. Avrebbero infatti capito che i problemi successivi agli interventi con Confalonieri non erano legati a quelle operazioni, come riportato urbi et orbi i giornali e le televisioni. Inoltre sembra singolare la costituzione dell’Ordine dei medici di Milano: l’ex primario è infatti iscritto all’Ordine di Monza, ma la motivazione sarebbe la collocazione milanese dei reati. Il medico, difeso dallo studio legale Pulitanò Zanchetti, si prepara dunque alle ultime battute di un procedimento tra i più discussi degli ultimi anni. Anche i rappresentanti della ditta Braun, che avrebbe fatto parte della macchina delinquenziale con al centro Confalonieri, sono stati recentemente assolti dalle accuse. Se alla fine il medico venisse prosciolto da tutte le accuse chi gli restituirebbe ciò che ha perduto?

Milano Post

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano. C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

1
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com