Nuove bodycam in dotazione ai vigili urbani con uno stanziamento di Regione Lombardia

I comandi della Polizia Locale saranno dotati di nuovi sistemi di videosorveglianza mobile finanziati con uno stanziamento di 300mila euro di Regione Lombardia.

Parliamo di telecamere mobili da posizionare a bordo dei veicoli di servizio e di “ bodycam ”  indossate direttamente dagli agenti. La delibera, che andrà oggi in giunta, parte da una mozione fatta in Consiglio Regionale dall’allora consigliere Riccardo De Corato, oggi assessore lombardo alla Sicurezza che specifica “Bisogna innanzitutto chiarire che queste telecamere non saranno utilizzate per le multe o per motivi amministrativi, ma perfini di documentazione probatoria degli eventi a fini giudiziari. Sono strumenti a tutela di tutti, dalla sicurezza dell’agente al cittadino”.

I comuni o gli enti che intendono acquistare queste dotazioni (il costo di una body cam è di circa mille euro) potranno così usufruire di un fondo così suddiviso: 200 mila euro a beneficio di enti associati (Unioni di Comuni, Comunità Montane e Enti in convenzione), 100 mila euro per comuni singoli.

Il finanziamento sarà integralmente a carico della Regione e il bando sarà aperto entro il mese di luglio.

Milano Post

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano. C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

1
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com