catering

Dipendente infedele rubava le provviste di Ryanair

Cronaca

I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Orio al Serio, in seguito ad alcune segnalazioni di furti avvenuti nelle aree circostanti l’aeroporto, hanno intensificato i controlli
all’esterno dello scalo aeroportuale. È stato così che, pedinando un mezzo adibito al trasporto catering di bordo degli aerei Ryanair uscito dal varco doganale, sono giunti in un
parcheggio del centro “Galassia” di Bergamo. Qui i finanzieri, notando strani movimenti dell’autista che aveva prelevato dal mezzo parte della merce trasportata, per nasconderla in una cabina elettrica dismessa, hanno deciso di intervenire. L’azione di servizio ha consentito di rinvenire diversi profumi e snack che il dipendente infedele aveva sottratto e nascosto in sacchi della spazzatura, prodotti che, una volta terminato il turno, avrebbe recuperato. Attesa la flagranza del reato di furto, i finanzieri hanno esteso la perquisizione ai luoghi nella disponibilità dell’autista, un quarantenne di origine albanese, residente a Bergamo, rinvenendo altri 2.600 prodotti oggetto di vendita a bordo degli aerei Ryanair. Le prime indagini hanno consentito di scoprire che la merce illecitamente sottratta veniva esposta e conservata in un bed & breakfast e in un bar di Bergamo gestiti dall’indagato, per essere venduta agli ignari avventori. In totale sono circa 3000 le provviste di bordo sequestrate e restituite al legittimo proprietario Ryanair, per un valore complessivo di circa 20.000 euro. Adesso il quarantenne, dipendente infedele, rischia il licenziamento e dovrà rispondere davanti ai giudici delle accuse di furto aggravato. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare anche la posizione fiscale del bar e del B&B. I risultati dei controlli dei finanzieri effettuati anche all’esterno dello scalo aeroportuale bergamasco testimoniano l’attenzione della Guardia di Finanza per la tutela della legalità in favore delle aziende sane e dei cittadini onesti, in un contesto come quello dell’aeroporto crocevia di transito di merci e pass

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.