Via Barbarigo e Giardino Agnesi, le nuove intitolazioni dedicate alla cura degli ultimi e alla musica

Cronaca

Via Gregorio Giovanni Gaspare Barbarigo e giardino Maria Teresa Agnesi: le nuove intitolazioni entrambe nel Municipio 5. La prima si trova tra via Bordighera (altezza civici 43/45) e via Spezia, mentre al giardino si accede da viale Sabotino angolo via Crema.  Due dediche che nascono dalle richieste degli abitanti della zona che hanno partecipato numerosi alle intitolazioni, in modo particolare a quella del Cardinale e Vescovo cattolico del Seicento.

Gregorio Giovanni Gaspare Barbarigo (1625-1697) ordinato presbitero nel 1655 all’età di trent’anni, fu posto da Papa Alessandro VII a capo di una commissione che aveva lo scopo di portare soccorso agli appestati di Roma; si dedicò assiduamente a tale missione visitando personalmente i malati, organizzando le sepolture ed aiutando le vedove e gli orfani. Fu Vescovo a Bergamo e a Padova, nella cui cattedrale venne sepolto.

Maria Teresa Agnesi  (1720-1795) fu compositrice musicale e clavicembalista italiana, autrice di musiche teatrali, orchestrali e da camera. Nel 1735 aveva già composto vari brani strumentali. Alla sua ricca produzione musicale corrispose l’alta considerazione da parte del mondo intellettuale.

Pierangela Guidotti

Laurea Magistrale in Lettere Moderne. Master in Relazioni Pubbliche.
Diploma ISMEO (lingua e cultura araba). Giornalista. Responsabile rapporti Media relations e con Enti ed Istituzioni presso Vox Idee (agenzia comunicazione integrata) Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.