Finale delle Olimpiadi di Robotica

Cronaca

Milano 18 Maggio – Martedì 22 maggio la fase finale e la successiva classifica dei vincitori della terza edizione del concorso organizzato dal MIUR, rivolto agli studenti della scuola secondaria di secondo grado
Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

Martedì 22 maggio presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, si svolgerà la fase finale della terza edizione delle Olimpiadi Nazionali di Robotica, organizzate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). Al termine della competizione verranno premiati i cinque migliori progetti proposti da studenti delle scuole secondarie di secondo grado d’Italia. I ragazzi delle scuole partecipanti potranno vivere il Museo come luogo di cultura scientifica, anche attraverso l’esperienza di una speciale visita guidata nell’esposizione permanente dedicata allo spazio e all’astronomia.

Il MIUR organizza queste Olimpiadi per promuovere, incoraggiare e sostenere le potenzialità educative e formative della robotica, che si propone di consolidare la didattica laboratoriale, stimolare lo sviluppo di competenze trasversali attraverso percorsi interdisciplinari e inclusivi, incentivare l’orientamento alle carriere scientifiche e favorire l’incremento delle competenze digitali, il pensiero creativo e il problem-solving nella realizzazione di prodotti virtuali e materiali.

Alla manifestazione del 22 maggio parteciperanno due studenti e un insegnante per ogni classe finalista. Ciascun progetto è finalizzato alla creazione e alla realizzazione di un automa in grado di compiere un’azione completa in una delle seguenti tipologie:

  • Gioco (sport di squadra, scacchi, etc)
  • Soccorso/Salvataggio
  • Danza
  • Esplorazione
  • Progetti Speciali

La mattina i partecipanti terranno una breve presentazione e dimostrazione del proprio prototipo davanti alla giuria e al pubblico del Museo. La giuria designerà poi i cinque migliori lavori. Saranno valutati la capacità, la chiarezza degli studenti nel descrivere i principi, le tecniche utilizzate nella realizzazione del prototipo e la rispettiva funzionalità. Saranno premiati la completezza del progetto, l’originalità e il carattere innovativo; menzioni speciali saranno attribuite ai progetti particolarmente significativi. La cerimonia di premiazione si svolgerà nel primo pomeriggio.

La giuria sarà composta da:

  • Arturo Baroncelli – COMAU ROBOTICS
  • Giovanni Legnani – Università degli Studi di Brescia
  • Stefano Buratti – Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia
  • Gianfranco Bersan – OMRON ELECTRONICS
  • Irene Fassi – Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)
  • Silvio Traversaro – Istituto Italiano di Tecnologia (IIT)

Al link l’elenco dei 43 progetti selezionati per la fase finale:

http://www.museoscienza.org/areastampa/olimpiadi-robotica2018/

Pierangela Guidotti

Laurea Magistrale in Lettere Moderne. Master in Relazioni Pubbliche.
Diploma ISMEO (lingua e cultura araba). Giornalista. Responsabile rapporti Media relations e con Enti ed Istituzioni presso Vox Idee (agenzia comunicazione integrata) Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.