Gli animali sanno amare meglio di noi

Milano 20 Giugno – Sentimento di viva affezione ” verso una persona, che si manifesta come desiderio di procurare il suo bene e di ricercarne la compagnia». Questo si legge sulla sull’Enciclopedia Treccani per il termine amore, ma si tratta di una definizione approssimativa che descrive in modo piuttosto riduttivo un sentimento che è più vasto e che non coinvolge solo l’uomo ma l’intero universo. «Amor che move il sole e l’altre stelle» dice Dante nel Paradiso intendendo in tal modo affermare come tutto il creato viva grazie ad un amore universale. Esistono moltissime forme di amore: gli uomini possono amarsi fra loro, possono amare gli animali, la natura, un concetto filosofico, perfino un oggetto. Ma l’amore è una esclusiva della specie umana? Certamente no, anche gli animali amano; qualche volta si tratta di una forma d’amore alquanto interessata come quella del mio gatto che manifesta un affetto smodato quando decide che vuole la sua scatoletta di pollo, oppure un amore collegato al sesso come quello della mia segugia Fiammetta che si era invaghita di un arruffatissimo cane da pagliaio ed era disposta a qualsiasi sacrificio pur di donarsi a lui. Ma esiste anche una forma di amore puro e disinteressato fra esseri viventi. Quanti esempi esistono nella letteratura e nella cronaca di tutti i giorni: animali che si lasciano morire per la perdita dei loro amici, animali che allevano cuccioli di specie diverse, animali che sacrificano la propria vita per salvare quella di chi amano. Il pensiero che l’amore sia il motore dell’universo è indubbiamente affascinante, ma poi leggo che in Spagna a Tordesillas, la settimana scorsa si è svolta una di quelle feste sadiche nelle quali un toro, è stato ucciso a colpi di lancia da cinquanta «minus habens» di fronte ad una folla in delirio. Evidentemente lì l’amore non c’è e l’unica magra consolazione è che si è difeso mandando un po’ di gente all’ospedale.

Consigliere Ordine dei Veterinari di Torino

Cesare Pieribattisti (La Stampa )

 

Share Button
Milano Post

Autore: Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano. C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com