Scorci artistici da film: turismo culturale, vincono Milano e la Lombardia

Milano 12 Aprile – Sempre più turisti scelgono come mete Milano e la Lombardia. Anche grazie alle numerose iniziative di promozione del territorio che, dall’Expo del 2015, stanno continuando in questi anni. E ieri, nella sede della Camera di Commercio, sono stati premiati quattro video sul fascino di Milano, attrattiva per il turismo e con una grande tradizione artigiana da esaltare. Il video contest «Il Saper fare a Milano #inLombardia» aveva come obiettivo quello di valorizzare la qualità dell’artigianato milanese, punta d’eccellenza del saper fare lombardo, dalle attività più tradizionali a quelle legate ai nuovi mestieri 3.0. La giuria ha scelto in base alla capacità di raccontare il saper fare a Milano attraverso il fascino delle botteghe milanesi; a creatività e capacità di esaltare la città come destinazione leisure; qualità generale delle riprese, delle immagini e del montaggio; capacità di utilizzare un taglio dinamico ed emozionale. Il 1° classificato, a cui sono andati 4mila euro, è stato «Milano Knows How» realizzato da Yuki Bagnardi; il 2° «C’era una volta il futuro» di Fabio Gandolfi; il 3° «Artificium» di Giovanni Cipolletta e Alessandra Miatello; il 4° «L’arte del fare» di Paola Pontelli e Fabio Palmieri. L’occasione della premiazione è stata la chiusura del percorso formativo «The Bridge», che ha coinvolto 300 imprese e operatori in due mesi. Un ponte tra cultura e impresa, curato dalla Camera di Commercio milanese, che ha permesso di finanziare 40 progetti culturali attraverso 2,5 milioni di euro.

Dalla mostra fotografica itinerante nei cinque continenti al progetto che apre decine di siti della città per le visite (Torre Velasca, Pirellone, Casa Manzoni ecc…), dai festival dedicati a Paesi internazionali al restauro di tele storiche del Peterzano e di altre conservate nel Museo Diocesano. Questi alcuni dei 40 progetti messi in vetrina.. Sono in primis i numeri a testimoniare che il turismo milanese e lombardo gode di ottima salute. Nel capoluogo, nei primi tre mesi del 2017, la crescita del tasso di occupazione alberghiera è stata del 12%. La cultura e le iniziative culturali, sottolinea la Camera di Commercio, attivano una spesa turistica stimata per Milano in oltre 1,3 miliardi di euro e in Lombardia 3,7 miliardi, rispettivamente pari al 5% e 13% circa di tutta la spesa annuale dei turisti in Italia. Nel 2016 in tutta la regione gli arrivi sono aumentati del 3,4% rispetto al 2015, mentre le presenze del 5,7%. Le «regine» dell’incremento sono state Mantova (+18,8% degli arrivi e +12,8% delle presenze), il bresciano (+8,2% circa di arrivi e presenze), Sondrio (8,4% degli arrivi e del 4,6% delle presenze) e Como (7,4% degli arrivi e 7,9% delle presenze).

Fabio Floridi (Il Giorno)

Share Button
Milano Post

Autore: Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano. C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *