Autodromo Nazionale Monza: martedì 14 si parte con i test WTCC

Milano 10 Marzo – Tutto è pronto all’Autodromo Nazionale Monza per l’avvio della stagione sportiva 2017, che presenta “il calendario migliore degli ultimi anni” come lo ha definito il presidente dell’AC Milano Ivan Capelli. Il primo appuntamento è per martedì 14 e mercoledì 15 marzo con i test del WTCC (World Touring Car Championship), il campionato FIA, che prenderà avvio in Marocco (7/9 aprile) sul circuito di Marrakech e che prevede la seconda gara a Monza (dal 28 al 30 aprile), prima di visitare altri continenti nelle 8 gare che si disputeranno – oltre che in Ungheria, Germania, Portogallo – in Argentina, Cina, Giappone, Macao, Qatar.

I test ufficiali di Monza (ingresso libero, parcheggio 10 euro auto, 5 euro moto) saranno l’occasione per la presentazione stampa del Campionato per conoscere vetture, livree e concorrenti che scenderanno in pista. Il Campionato WTCC torna dopo quattro anni: era il 2013 quando il plurivincitore iridato Yvan Muller (per quattro volte si è aggiudicato il mondiale WTCC) si impose con la Chevrolet in entrambe le gare che si disputarono sul circuito brianzolo.

Muller, secondo l’anno scorso in classifica generale preceduto dall’argentino José Maria Lopez (al suo terzo trionfo consecutivo), sarà uno dei protagonisti dei test monzesi nella sua nuova veste di preparatore per il Cyan Racing Team. Il ritorno del WTCC è una delle novità della stagione 2017 dell’Autodromo Nazionale Monza: oltre alla riconferma di numerosi appuntamenti prestigiosi, su tutti ovviamente il Formula 1 Gran Premio d’Italia, brillano anche la 4 ore dei prototipi della classe ELMS (European Le Mans Series) e il prologo del WEC (World Endurance Championship).

Share Button
Pierangela Guidotti

Autore: Pierangela Guidotti

Laurea Magistrale in Lettere Moderne. Master in Relazioni Pubbliche. Diploma ISMEO (lingua e cultura araba). Giornalista. Responsabile rapporti Media relations e con Enti ed Istituzioni presso Vox Idee (agenzia comunicazione integrata) Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *