Sciatteria mentale: negli uffici di Palazzo Marino si muore dal caldo, mentre in alcune scuole si muore dal freddo

Milano 12 Gennaio – Staffelli di Striscia la notizia consegna il Tapiro d’oro a Sala perché in molti uffici comunali le temperature sono ben oltre i 20 gradi previsti dal piano anti inquinamento varato dallo stesso Comune e il Liceo Parini sospende le lezioni per il gelo nelle aule. Contestualmente. Per quella sciatteria mentale che sta alla base degli atti di governo della città. Sciatteria che presuppone improvvisazione, mancanza di controlli, nessuna prevenzione. Eppure riferisce Askanews “Già a dicembre 2015 Valerio Staffelli, munito di termometro, aveva scoperto che all’interno di alcuni uffici pubblici si arrivava anche a 25 gradi. Purtroppo, nonostante le promesse dell’ex primo cittadino Giuliano Pisapia, a distanza di un anno non è cambiato nulla: nel Centro Civico del Comune di Milano ci sono 22.8 gradi, nella Biblioteca Comunale Centrale, la Sormani, si registrano 24.5 gradi e nel Settore Ambiente del Comune di Milano il termometro segna 25.6 gradi. Infine, nella portineria di Palazzo Marino si registrano addirittura 27.6 gradi. “Non è una bella notizia. Speriamo in un po’ di acqua e un po’ di vento, ma non si può sperare solo nel meteo, quindi ci metteremo mano. Grazie della segnalazione e cerchiamo di lavorarci”, ha detto Sala intercettato da Staffelli. Ma già Pisapia aveva promesso, ma il rispetto del regolamento di per sé è un obbligo, ma lo spreco è pagato dai cittadini, ma l’incuria e la disattenzione comprovano ancora una volta il dilettantismo di questa giunta.

Nene

Share Button
Nene

Autore: Nene

Nasce nel 1943 e da sempre ama la scrittura e Milano. E’ stata soggettista e sceneggiatrice di fumetti, autore di pocket di satira sociale, editore di testate underground e d’attualità, titolare di una galleria d’arte. Ha fondato e presiede un’associazione di volontariato sociale per anziani. Autore e curatore dei volumi “Il mio Novecento”, “Racconti di Natale”, “La fiaba dei nonni”. Caporedattore di Milano Post dalla fondazione.

2 pensieri riguardo “Sciatteria mentale: negli uffici di Palazzo Marino si muore dal caldo, mentre in alcune scuole si muore dal freddo

  • 12 gennaio 2017 in 15:48
    Permalink

    Strano che tengano così alto il riscaldamento considerato che sala e co. fanno parte della sinistra al cachemire per cui essendo già belli coperti…., ma il cui diktat è sempre lo stesso “fate quel che dico ma non fato ciò che faccio” !!!
    😂😂😂😂

    Risposta
  • 12 gennaio 2017 in 18:42
    Permalink

    Le leggi le dobbiamo rispettare noi italioti classificati ormai come sudditi e non dai prepotenti sinistri abituati a fottersene e molto molto abili, però, ad applicarle a ns danno e spese.
    Per l’articolista che forse non lo ha ancora capito chiarisco che lor signori ormai si ritengono esentati dalle leggi da Dio; nel caso la necessità di riscaldare bene le loro menti e le loro terga scaturisce dal fatto che la bolletta è a ns carico e poi il calore permette loro sempre nuove idee per tassare noi popolo bue. Quindi cornuti e mazziati……

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *