Grazie ai poliziotti che liberano i quartieri dai centri sociali

bruni1Milano 1 Dicembre – 10 o 15 ragazzi che vivevano in condizioni igieniche precarie, con roulotte e tutto intorno degrado e centinaia di bottiglie di birra. Smartphone e Pc a gogò, nessun segno di attività culturali o produttive.
Questi erano gli occupanti di un immobile in Via Leonardo Bruni a Dergano. Non hanno opposto resistenza ai poliziotti che sono intervenuti ieri mattina per sgomberare il magazzino. Questo apparteneva ad alcuni privati cittadini, espropriati del loro bene mentre attendevano un permesso dal Comune.
Poiché non lo fa nessuno nelle istituzioni, voglio ringraziare i poliziotti che con professionalità e bruni3nervi saldi hanno effettuato lo sgombero, e liberato un quartiere dalle molestie. Poi mi domando: perché i responsabili delle Forze dell’ordine ci mettono 1 anno e 2 mesi per disporre l’intervento per ripristinare la legalità’? Quale timore possono incutere dei ragazzotti annebbiati da fumo e alcol ? Quali preoccupazioni politiche hanno?
Ora bisognerebbe continuare con Macao, Piazza Stuparich, Comitato Inquilini Barona e tanti altri luoghi occupati da Centri sociali che sono un insulto a chi i problemi sociali li ha veramente. E’ di ieri la notizia che non ci sono alloggi popolari per 7 famiglie con disabili sfrattate.
.
Fabrizio De Pasquale, Consigliere Comunale di Forza Italia
Share Button
Fabrizio De Pasquale

Fabrizio De Pasquale

Un pensiero riguardo “Grazie ai poliziotti che liberano i quartieri dai centri sociali

  • 1 dicembre 2016 in 15:15
    Permalink

    Scusate ma è legale il circolo LUME che è in vicolo S.Caterina?(Statale).A chi è intestata la fornitura elettrica??

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *