Intesa Sanpaolo e Ance insieme per rilanciare settore edile a Milano

Milano 19 Ottobre – Intesa Sanpaolo e Assimpredil Ance (Associazione Nazionale Costruttori Edili) siglano un accordo per rilanciare il settore edile nelle province di Milano, Lodi e Monza Brianza. L’iniziativa, che dà seguito alla collaborazione a livello nazionale sottoscritta nello scorso luglio, mira a lanciare una nuova stagione di relazioni tra la banca e le imprese di costruzioni.

Tra i principali elementi dell’accordo facilitazioni nell’accesso al credito delle imprese di costruzione, agevolazioni nell’acquisto di abitazioni, riqualificazione dei centri urbani ed estensione del progetto ‘Casa Insieme’, attraverso cui Intesa Sanpaolo aiuta le imprese di costruzione con iniziative di co-marketing e di agevolazioni finanziarie. I centri di ricerca della banca e di Assimpredil collaboreranno in un Osservatorio sul mercato del Real Estate e delle Costruzioni, che fornirà periodicamente uno studio sul mercato immobiliare locale, concentrandosi sull’andamento delle compravendite, dei mutui e del credito alle costruzioni.

“Il settore dell’edilizia è strategico per l’economia nazionale e in particolare per quella di Milano – dice Alessandro D’Oria, direttore regionale Milano e provincia di Intesa Sanpaolo – Siamo tra i maggiori operatori nella nostra area per le erogazioni di mutui ai privati, che rappresentano un importante veicolo per la crescita indotta del settore edile: in questo quadro abbiamo messo a punto dei prodotti unici nel panorama bancario, come il mutuo per i giovani e recentemente il MutuoUp”.

“Crediamo molto nella vicinanza e nell’ascolto delle imprese per accompagnarle in maniera ancora più efficace all’accesso al credito, e da questo è nato l’accordo siglato oggi con Assimpredil Ance, attraverso il quale – conclude D’Oria – saremo in grado replicare gli indirizzi strategici nazionali anche nel nostro territorio”.

Tra le novità anche l’istituzione di un ‘Tavolo di ascolto’ in cui valutare le necessità degli associati Assimpredil Ance e individuare gli strumenti e le soluzioni finanziarie per rispondere in modo adeguato alle richieste del mercato immobiliare locale, e la creazione del primo sportello in Italia dedicato alle imprese associate: un luogo dove condividere i bisogni finanziari delle aziende, analizzare la fattibilità delle operazioni e garantire un più facile accesso al credito.

“Abbiamo ritenuto – dichiara Marco Dettori, presidente di Assimpredil Ance – che l’accordo non potesse prescindere da un supporto operativo alle imprese nel confrontarsi e nel dialogare con le banche in modo chiaro ed efficace. Siamo certi che l’attività dello sportello, in particolare, sarà di molto interesse per le aziende associate che in questi anni di crisi hanno pagato un prezzo altissimo in termine di riduzione delle linee di credito messe a disposizione dal sistema bancario di riferimento”.

La banca e l’associazione uniscono le forze in un settore che ha vissuto un’inversione di tendenza del mercato: le compravendite di immobili residenziali sono in aumento dal 2014, e Milano e provincia ha registrato una crescita delle compravendite pari al 26% anno su anno nel secondo trimestre del 2016.

Secondo uno studio presentato da Gregorio De Felice, chief economist e responsabile Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo, le banche continuano a registrare un elevato volume di erogazioni mensili di mutui e, in riferimento alla provincia di Milano, i flussi lordi trimestrali registrano una crescita a doppia cifra (+30% anno su anno) nel secondo trimestre del 2016. A Milano è prevista una ripresa superiore alla media dei prezzi delle abitazioni, la cui variazione anno su anno supera il +1% per il 2017 e tocca il +2% per il 2018. (Adnkronos)

Share Button
Milano Post

Milano Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *